martedì 27 agosto 2013

Legge elettorale M5S

Sulla Legge Elettorale nel Movimento 5 Stelle diciamo tutti la stessa cosa, anche se ci fanno sembrare divisi. Nessuno vuole il porcellum e ad abolirla c'abbiamo provato già a maggio in Aula. Quella volta non ci riuscimmo perché il PD non votò per la mozione di abrogazione della Legge.
Detto questo, se mi domandate "che Legge vuoi dopo", io vi rispondo che non voglio un super-porcellum per tagliare fuori il Movimento 5 Stelle dalle prossime elezioni.
Ricordate la modifica alla Legge elettorale che stavano per introdurre a fine legislatura nel 2012? Se una forza politica non raggiungeva almeno il 35% o il 45% non si aveva diritto ad alcun premio di maggioranza. Fu proprio il Presidente della Commissione Affari Costituzionali del PDL a denunciare dal Blog di Grillo che sarebbe stata una norma "ad movimentum" per tagliarci fuori.
Girano le stesse voci di allora in questi giorni. Ed è tutto qui il nostro timore.
Il Movimento 5 Stelle ha 50 senatori su 318. Se la matematica non è un'opinione, PD e PDL ci possono tagliare fuori dalla partita con un "inciucetto" vecchio stile al Senato. E non a caso proprio al Senato si è scelto di incardinare la discussione della nuova Legge Elettorale. Silvio Berlusconi con la Legge elettorale che si fece DA SOLO, ha governato per 8 anni, anche quando stava all'opposizione. Potrebbe rifarlo adesso il Partito Unico.